LAGO DI GARDA:  VITTORIALE DEGLI ITALIANI,  GARDONE E SALO’

LAGO DI GARDA: VITTORIALE DEGLI ITALIANI, GARDONE E SALO’

DOMENICA 13 MAGGIO 2018

Partenza dai luoghi convenuti per Gardone Riviera. Arrivo e per visita al Vittoriale degli Italiani, una vera e propria cittadella monumentale dove Gabriele D’Annunzio visse i suoi ultimi anni, dal 1921 al 1938.
Il complesso comprende un’elegante dimora, detta “la Prioria”, ultima dimora di D’Annunzio, arredata e decorata seguendo il suo gusto di “tappezziere incomparabile”, creando una casa museo simbolo del suo vivere “inimitabile”. La residenza, una vera e propria opera d’arte, è una lussuosa abitazione dall’antica facciata settecentesca traboccante di oggetti bizzarri, argenti, ceramiche, tappeti, mobili barocchi e animali impagliati, testimonianza dell’animo inquieto del grande poeta. Nelle stanze sono, infatti, conservati 10.000 oggetti e 33.000 libri che si abbinano a frasi enigmatiche e motti leggibili su architravi e camini, in un gioco di rimandi simbolici. La dimora è immersa in un lussureggiante giardino ornato di statue e fontane, dove si snodano strade, piazze e corsi d’acqua e si incontrano teatri e monumenti. All’esterno della casa troneggia la mole di pietra e di ferro della Nave Puglia con la prua in direzione dell’Adriatico. Nel parco sono visibili statue e monumenti, il Museo della Guerra, il Mausoleo con la tomba del Vate, e il teatro all’aperto. Al termine della vista un po’ di tempo libero nel centro della ridente località Gardone Riviera, annoverata tra “i borghi più belli d’Italia” per una passeggiata lungo lago e per il pranzo libero. La parte più recente del paese è Gardone di Sotto: sul lungolago – elegante isola pedonale – si concentrano caffè e raffinati negozi, mentre il parallelo corso Zanardelli è la vivace asse della vita cittadina. Nel pomeriggio passeggiata sul lungolago di Salò, fino a Piazza della Vittoria, dove si può ammirare il Palazzo della “Magnifica Patria” di Jacopo Sansovino. L’aspetto più affascinante del lungolago sono “20 Targhe” che si trovano sul percorso e che raccontano la storia e l’origine del nome delle contrade del paese. Importante è il Duomo, conosciuto anticamente come la Pieve di Santa Maria, nel cui interno si trova il meraviglioso Crocifisso in legno del XV secolo che il Mantegna definì “il più bel crocifisso che avesse mai visto”. Rientro nel pomeriggio con arrivo previsto in serata.

QUOTA PER PERSONA: EURO 55,00

LUOGHI DI PARTENZA:
Domodossola: Piazza stazione, alle ore 06.00
Gravellona Toce: rotonda Ipercoop alle 06.35
Baveno: Villa Fedora alle 06.40
Arona: Parruzzaro parking Autoarona 07.00
Suno: Centro Commercialie Risparmione alle 07.15
Vergiate: centro Conad: alle 07.25

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in bus G.T., accompagnatore, ingresso al Vittoriale con visita guidata della Prioria.
Pagamento: totale alla prenotazione / Penalità per annullamento: totale

PER LE CONDIZIONI CLICCA QUI

Fonti immagini fornite dall’ufficio turismo locale/Pixabay immagini libere per usi commerciali/Wikimedia Commons immagini digitali con licenza libera.

Organizzazione tecnica: Verbano Viaggi – www.verbanoviaggi.com
BAVENO: P.zza IV Novembre, 2 Baveno (VB) – Tel. 0323 / 923196
OMEGNA: Via Cavallotti, 8 Omegna (VB) – Tel. 0323 / 641941