07 – 08 SETTEMBRE 2019

SABATO 07 SETTEMBRE 2019
Partenza dai luoghi convenuti alla volta di Arezzo (504 km). Prima di arrivare effettueremo una breve sosta per la visita di Anghiari. Anghiari, con il suo caratteristico borgo protetto da imponenti mura duecentesche, conserva intatti l’atmosfera ed il fascino delle piccole città medievali. Passeggiando per le strette vie del borgo si respira quasi un’aria d’ altri tempi ed i ritmi frenetici ai quali siamo abituati appaiono dopo poco quasi un ricordo lontano. Le case in pietra, affacciate sulle strette vie della città, hanno finestre piccole, imposte e porte di legno, talvolta un po’ sconquassate, ma assolutamente caratteristiche. Gli ingressi ed i davanzali delle abitazioni sono spesso impreziositi con fiori e piante, che contribuiscono a scaldare e colorare i vicoli di Anghiari, rendendoli ancora più graziosi. La città di Anghiari è considerata uno dei “borghi più belli d’ Italia” ed ha ottenuto la Bandiera Arancione dal Touring Club Italiano. E’ uno “scrigno medievale fra il Tevere e l’Arno” (come si legge nel sito dell’ufficio del turismo della città). Proseguimento per Arezzo e pranzo in ristorante. Successivamente incontro con la guida per la visita della una città che sorprende per la qualità estetica dei suoi monumenti e per la varietà ed il valore delle opere d’arte che vi si trovano e che talvolta sono uniche come. Molti i personaggi illustri che sono nati ad Arezzo, tra tutti Giorgio Vasari, Piero della Francesca, Guido Monaco, Francesco Redi e Petrarca. Nonostante i bombardamenti durante la Seconda Guerra Mondiale, il centro di Arezzo conserva splendidi monumenti, chiese, palazzi e musei. La Basilica di San Francesco è forse la chiesa più famosa della città. Al suo interno conserva il ciclo di affreschi della Leggenda della Vera Croce di Piero della Francesca, capolavoro rinascimentale di inestimabile valore. E poi la Fortezza Medicea, l’Anfiteatro romano e la Chiesa di San Francesco col Crocifisso ligneo di Cimabue. Al termine della visita sistemazione in hotel 3 stelle sup con cena e pernottamento.

DOMENICA 08 SETTEMBRE 2019
Prima colazione in hotel e partenza alla volta di Cortona. La città, racchiusa da una cinta muraria in cui ancora oggi sono visibili tratti etruschi e romani, è stata costruita su di un colle, che raggiunge circa 600 metri di altezza. Questa posizione sopraelevata garantisce un’ottima visuale da diversi punti della città, che consente di ammirare gli splendidi paesaggi della Valdichiana, scorgendo anche il lago Trasimeno. Il centro di Cortona si sviluppa attorno alla Piazza della Repubblica, sulla quale si affaccia il Palazzo Comunale.
La città è piccola, ma offre diverse cose interessanti da visitare, tra cui il Museo Diocesano (nel quale è conservata una bella tavola dell’ Annunciazione del Beato Angelico) ed il MAEC (Museo dell’ Accademia Etrusca e della Città di Cortona), nel quale sono esposti, tra le altre cose, molti reperti provenienti dalle diverse aree etrusche della zona. Presso il museo si possono avere informazioni sulle visite al Parco Archeologico di Cortona. Da non perdere la visita al bellissimo Santuario di Santa Margherita, patrona della città, ed alla Fortezza del Girifalco. Entrambi si trovano sul punto più alto del colle, al quale si può tranquillamente arrivare camminando, tenendo presente che il percorso è abbastanza breve, ma tutto in salita. Seguendo il percorso che costeggia le mura cittadine si gode oltretutto di bellissimi panorami sui dintorni. La Fortezza del Girifalco, costruita a scopo militare, ha subito nei secoli importanti rimaneggiamenti ed attualmente è visitabile solo in parte.
Diversi piccoli negozi di prodotti di artigianato e gastronomia locale si trovano sulle strade principali del centro di Cortona. Nella zona si producono ottimi vini (siamo oltretutto a pochi chilometri da Montepulciano e Montalcino) e le enoteche non mancano.
In città vi sono diversi ristoranti, per lo più orientati verso la cucina tradizionale locale e toscana (in Valdichiana viene allevata la Chianina, una delle razze bovine italiane più antiche e di qualità).dove potremo consumare il nostro pranzo libero prima della partenza per il rientro previsto in serata
N.b. Per motivi operativi l’ordine delle visite può subire variazioni senza alcun preavviso. Non ne verrà comunque alterato il contenuto essenziale

Luoghi di partenza:
Domodossola: Autostazione, alle ore 04,30
Piedimulera: Centro Calzaturiero alle ore 04,40
Gravellona Toce: rotonda Ipercoop alle 05,05
Omegna: p.zza Beltrami alle ore 04,50 (partenza con suppl. per navetta euro 15,00pp**)
Baveno: Villa Fedora alle ore 05,15
Verbania: Vecchio imbarcadero alle ore 04,45 (partenza con suppl. per navetta euro 15,00pp**)
Pallanza: Tribunale alle ore 04,50 (partenza con suppl. per navetta euro 15,00pp**)
Arona: Parruzzaro parking Autoarona 05,30
Suno: Centro Commerciale Risparmione alle 05,40
Vergiate: Ex Centro Conad Sempione accanto ristorante Wen alle ore 05,55
Novara: parcheggio Carrefour ore 05,15 (partenza con suppl. per navetta euro 15,00pp**)
**navetta per minimo 2 persone

QUOTA PER PERSONA € 199,00 (calcolata per minimo 25 partecipanti)
Supplemento camera singola € 35,00
Riduzione bambino in terzo letto 2-12 anni: -25 euro

La quota comprende:
– viaggio in bus G.T. con accompagnatore
– n.1 notte in hotel 3 stelle Sup
– Visita guidata di Arezzo
– Pensione completa dalla cena dal pranzo del primo giorno alla colazione dell’ultimo
– bevande ai pasti (¼ di vino e ½ di acqua a persona)

La quota non comprende:
– Quota di iscrizione obbligatoria comprensiva di assicurazione medica: euro 16,00
– Assicurazione facoltativa contro annullamento (da richiedere alla prenotazione): ca euro 10,00
– Le mance, gli ingressi a siti e musei tutto quanto non espressamente indicato

Pagamenti:
Acconto pari a € 100,00 all’atto della prenotazione
Saldo del viaggio entro il 10 agosto 2019

Penali di annullamento:
Fino a 31 giorni prima della partenza € 100,00 pari all’acconto versato
Da 30 giorni a 15 giorni prima della partenza penale di 120,00 euro
Da 14 giorni al giorno della partenza penale totale oltre a quota di iscrizione

 

PER LE CONDIZIONI CLICCA QUI

 

Fonti immagini fornite dall’ufficio turismo locale/Pixabay immagini libere per usi commerciali/Wikimedia Commons immagini digitali con licenza libera.

Organizzazione tecnica: Verbano Viaggi – www.verbanoviaggi.com
BAVENO: P.zza IV Novembre, 2 Baveno (VB) – Tel. 0323 / 923196
OMEGNA: Via Cavallotti, 8 Omegna (VB) – Tel. 0323 / 641941