22 – 23 GIUGNO 2019

SABATO 22 GIUGNO 2019
Partenza dai luoghi convenuti alla volta di Castelluccio di Norcia (694 km). Pranzo libero in corso di viaggio. Castelluccio di Norcia è più di un semplice piccolo borgo umbro. Castelluccio è un’emozione, un luogo magico dove uomo e natura si fondono e ritrovano la loro armonia. La cornice in cui il borgo è incastonato parla da se’: Castelluccio di Norcia si trova nel cuore della Valnerina e all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. E’ situato a quota 1452 metri ed a pochi chilometri (circa 28) dalla celebre e suggestiva Norcia, in cima ad una piccola collina al centro di un vasto altopiano. La vista spazia lungo le tre piane in cui si divide questa distesa: Pian Grande, Pian Piccolo e Pian Perduto, per un totale di 15 km² di altopiano circondati dai Monti Sibillini e dominati dall’imponente Monte Vettore, con i suoi 2476 m di altezza. Per diverse settimane tra Maggio e Luglio di ogni anno, la monotonia cromatica del pascolo viene spezzata da un mosaico incredibile di colori, capace di riempire gli occhi e il cuore. Se Castelluccio e la sua piana sono uno spettacolo affascinante in ogni momenti dell’anno, è durante il periodo della fioritura che una visita in questo luogo incontaminato è davvero d’obbligo! Tra la fine di Maggio ed i primi giorni di Luglio di ogni anno, infatti, la piana cambia volto e si trasforma in un tripudio di sfumature variopinte, grazie a quello spettacolo della natura (mai caso fu più appropriato per tale locuzione idiomatica, ndr) chiamato “La Fiorita” di Castelluccio di Norcia. Migliaia di fiori sbocciano e le tre piane esplodono di colori, con tonalità che vanno dal giallo ocra al rosso, dal viola al bianco. Si possono ammirare lenticchie (caratteristiche e coltivate a Castelluccio, di cui costituiscono uno dei prodotti più tipici), genzianelle, papaveri, narcisi, violette, asfodeli, viola Eugeniae, trifogli, acetoselle e molte altre ancora. E se la flora è tanto spettacolare, la fauna non è da meno: mentre passeggiate in questo “mosaico naturale”, chissà che non riusciate ad avvistare qualche gazzella o capriolo. Proseguimento quindi per Spoleto nel pomeriggio (71km). Arrivo a sistemazione in hotel 4 stelle centrale. Cena e pernottamento in hotel. In serata passeggiata nel centro storico di quella che era un’importante colonia romana, poi sede di un Ducato longobardo. I più famosi monumenti della città risalgono però all’età comunale e al rinascimento, anche se non mancano le testimonianze delle epoche più antiche. Il duomo è la principale attrazione turistica, collocato in una magnifica posizione scenografica in fondo a una lunga scalinata che si apre improvvisamente tra gli stretti vicoli del centro.

DOMENICA 23 GIUGNO 2019
Prima colazione e trasferimento in bus a Spello (33 km) Mattinata dedicata all’ “infiorata di Spello”, unica nel suo genere in Italia per la tecnica e la realizzazione. Consiste nella creazione su strada di disegni a tema eucaristico e religioso, realizzati con petali e foglie finemente sminuzzati, non trattati da alcuni agente chimico, conservativo o colorante. Oggi si può dire con tutta tranquillità che gli appassionati Infioratori Spellani lavorano tutto l’anno al fine di preparare nel migliore dei modi la manifestazione. In ogni stagione vengono raccolti i fiori e le erbe del monte Subasio e dell’Appennino Umbro-Marchigiano; si tolgono pazientemente i petali che vengono gelosamente conservati. Chiaramente il grosso del lavoro di raccolta e preparazione dei fiori avviene nella stagione primaverile. Nei giorni che precedono il Corpus Domini si assiste ad una vera e propria mobilitazione generale di nutrite squadre di Infioratori, i quali si disperdono lungo i pendii del Subasio, per i campi e le piane delle verdi vallate Umbre. Pranzo libero. Nel primo pomeriggio partenza in bus per il rientro (566 km) con arrivo previsto in tarda serata.

N.b. Per motivi operativi l’ordine delle visite può subire variazioni senza alcun preavviso. Non ne verrà comunque alterato il contenuto essenziale

LUOGHI DI PARTENZA:
Domodossola: Autostazione alle ore 04,30 / Piedimulera: Centro Calzaturiero alle ore 04,40
Gravellona Toce: rotonda interna Ipercoop zona Cupole alle ore 05,05
Omegna: Piazza Beltrami alle ore 04,45 (partenza con suppl. per navetta euro 15,00pp**)
Baveno: Villa Fedora alle ore 05,15
Intra: Bar Lucini alle ore 04,40 (partenza con suppl. per navetta euro 15,00pp**)
Pallanza: Tribunale alle ore 04,45 (partenza con suppl. per navetta euro 15,00pp**)
Arona: Parruzzaro parking Autoarona 05,30 / Suno: Centro Commerciale Risparmione alle ore 05,40
Vergiate: Conad Sempione alle ore 05,55

QUOTA PER PERSONA € 179,00
Supplemento camera singola € 35,00

LA QUOTA COMPRENDE:
– Viaggio in bus G.T. con accompagnatore
– n.1 notti in hotel 4 stelle a Spoleto
– Mezza pensione in hotel
– Bevande ai pasti nella misura di ¼ di vino e ½ di acqua a persona

LA QUOTA NON COMPRENDE:
– Quota di iscrizione obbligatoria comprensiva di assicurazione sanitaria € 16,00
– Assicurazione annullamento euro 14,00 circa da richiedere all’atto della prenotazione
– Le mance e gli ingressi a siti e musei tutto quanto non espressamente indicato
– Eventuale tassa di soggiorno da pagare in loco

Il vostro hotel ad Spoleto (o similare per caratteristiche):
Situato a Spoleto, vanta un parco con sculture, una piscina all’aperto aperta durante il giorno e una terrazza con vista sulla città e vasca idromassaggio. Le camere dispongono di connessione Wi-Fi gratuita e TV con canali satellitari. Il parcheggio in garage è gratuito. Comprende anche una palestra panoramica. Tutte climatizzate, le camere presentano dipinti originali e arredi Poltrona Frau. Alcune vantano un balcone o una terrazza con vista sulla piscina o sul Parco delle Sculture. L’Albornoz ospita un elegante ristorante che serve piatti della cucina umbra con un tocco contemporaneo. La colazione comprende dolci fatti in casa, prosciutto e formaggio locali. La struttura 400 dal centro storico 800 m dalla Cattedrale. Valutazione media recensioni 8,7 su 10

Pagamenti:
– Acconto pari a € 100,00 all’atto della prenotazione
– Saldo del viaggio entro il 25 maggio 2019

Penali di annullamento:
Fino a 31 giorni prima della partenza € 100,00 pari all’acconto versato
Da 30 giorni a 15 giorni prima della partenza penale 100 euro
Da 14 giorni al giorno della partenza penale del 100% del viaggio

 

PER LE CONDIZIONI CLICCA QUI

Fonti immagini fornite dall’ufficio turismo locale/Pixabay immagini libere per usi commerciali/Wikimedia Commons immagini digitali con licenza libera.

Organizzazione tecnica: Verbano Viaggi – www.verbanoviaggi.com
BAVENO: P.zza IV Novembre, 2 Baveno (VB) – Tel. 0323 / 923196
OMEGNA: Via Cavallotti, 8 Omegna (VB) – Tel. 0323 / 641941