FERRAGOSTO ALL’ARENA DI VERONA: LA TRAVIATA
22 Dicembre 2019
FERRAGOSTO A VARAZZE
24 Dicembre 2019

SABATO 15 AGOSTO 2020
Partenza dai luoghi convenuti alle volta di Cogne (250 km). Sosta lungo il percorso (solo se necessaria) ed arrivo previsto per la mattinata. Tempo libero a Cogne, una delle porte del parco nazionale del Gran Paradiso, per la visita della cittadina con possibili escursioni individuali. Si potrà visitare il centro storico, con il Giardino Botanico Alpino Paradisia, le Miniere di Cogne, la Maison de Cogne Gérard Dayné, un’antica casa rurale risalente al XVII secolo e testimonianza dell’architettura “di legno e pietra” tipica della Valle di Cogne, la Chiesa parrocchiale. Per chi ama la montagna con la sua natura, gli sport, l’alpinismo, le passeggiate e le escursioni, la Valle di Cogne risulta essere meta ideale. La zona della valle inizia ad Aymavilles, dove la strada transita nei pressi del castello medioevale di una nobile famiglia. Si incontra poi la deviazione per Ponpel, con il suo ponte romano risalente al III secolo a.C. per poi ammirare, sopra l’orizzonte dei boschi di conifere, la maestosa sagoma piramidale della Grivola, una montagna di quasi 4000 metri dal nome misterioso, forse derivante da un antico termine che designava le fanciulle del posto. Il fondovalle si allarga all’inizio del vasto Prato di Sant’Orso, ai cui margini si raccoglie il centro turistico di Cogne con lo sfondo dei ghiacciai della Valnontey. Ma la Valle di Cogne è nota anche per chi ama le vecchie tradizioni in tutta la loro vitalità, come il tombolo, con la lavorazione dei suoi meravigliosi pizzi di cui esiste una mostra permanente: questa attività artigiana, tramandata di madre in figlia ed importata probabilmente dalle monache nel 1600, è oggi fiorente grazie ad una dinamica cooperativa. Per pranzo abbiamo organizzato per voi un pic-nic!!! Nel pomeriggio visita di Lillaz. Dall’abitato di Lillaz a 10 minuti a piedi, seguendo un sentiero quasi pianeggiante, si raggiungono le famose cascate con tre salti d’acqua del torrente Urtier per complessivi metri 150 di altezza. Le cascate possono essere ammirate nella loro pienezza grazie ai sentieri che le costeggiano e che consentono la scoperta dei tre livelli di cui si compone, caratteristica questa che la contraddistingue da cascate più verticali ma che la rendono unica nel suo genere. Partenza nel pomeriggio con arrivo previsto in serata.

LUOGHI DI PARTENZA:
Domodossola: Piazza stazione alle ore 06.30
Piedimulera: Centro Calzaturiero alle ore 06.40
Gravellona Toce: rotonda Ipercoop alle ore 07.05
Baveno: parcheggio villa Fedora alle ore 07.15
Paruzzaro: parcheggio Autoarona alle ore 07.30
Suno: Risparmione alle ore 07.45

QUOTA PER PERSONA € 49,00
La quota comprende: viaggio in bus G.T., pic-nic, nostro accompagnatore ed assicurazione
Pagamento: totale all’atto della prenotazione € 49,00
Penalità in caso di annullamento € 49,00

Fonti immagini fornite dall’ufficio turismo locale/Pixabay immagini libere per usi commerciali/Wikimedia Commons immagini digitali con licenza libera.

Organizzazione tecnica: Verbano Viaggi – www.verbanoviaggi.com
BAVENO: P.zza IV Novembre, 2 Baveno (VB) – Tel. 0323 / 923196
OMEGNA: Via Cavallotti, 8 Omegna (VB) – Tel. 0323 / 641941