insieme di formaggi impilati in esposizione per la festa del formaggio di Thun dove si arriva con il trenino verde delle alpi
FESTA DEL FORMAGGIO A THUN  IN TRENINO
17 Gennaio 2024
giornata canavese
GIORNATA CANAVESE: CASTELLO DI MASINO E PRANZO
17 Gennaio 2024

LA SAGRA DELLA ZUCCA DI PIOZZO

La sagra della zucca di Piozzo

DOMENICA 29 SETTEMBRE 2024

 

Partenza dai luoghi convenuti ed arrivo previsto a Piozzo per la mattinata (251 km). La Sagra della Zucca di Piozzo nasce nel 1994 in virtù della tradizione dei piozzesi soprannominati «Lapa Cuse» da quando utilizzavano il pregiato ortaggio, lasciato essiccare, come contenitore per il vino da portare nelle vigne per dissetarsi durante le lunghe giornate di lavoro.

Anno dopo anno lo studio della zucca a Piozzo è andato ad intensificarsi portando nel piccolo comune alle porte delle Langhe cuneesi più di 450 varietà provenienti da tutto il mondo, ma coltivate esclusivamente nel territorio piozzese.

Il culmine della ricerca è stato, a oggi, il brevetto della «Zucca Piozzo», prelibato prodotto culinario made in Piozzo, da utilizzarsi prevalentemente per la preparazione del risotto.

Ogni anno, il primo weekend di ottobre, Piozzo si tinge di mille colori con un’esposizione di zucche senza eguali su carri antichi e una mostra tecnico-scientifica unica nel suo genere. Non mancano le degustazioni dei prodotti tipici alla zucca: delizie alla zucca dolci e salate, il mercato della zucca e gli stand con i prodotti artigianali e della terra dei diversi territori.

Tutto intorno a questa esplosione di colori e forme, per le vie del centro storico, si dipanano bancarelle allegre e colorate di produttori ed artisti locali: piccoli capolavori di creatività, simili a tanti quadretti naifs; mentre la “dolce via”, il goloso percorso che a tappe propone assaggi di ghiottonerie –alla zucca- trasporta l’ incauto visitatore “nel posto più bello del mondo”, l’Alba Rosa, incantevole terrazzo sulle Langhe dove, volendo, si può banchettare con portate rigorosamente a base di cucurbitacee. Ma per il nostro pranzo ci attende uno dei ristoranti storici della città dove con un menù a base di zucca delizieremo il nostro palato.

 

MENU (può cambiare nei contenuti):

Antipasto di benvenuto: Il tagliere di crudi con frutto di stagione, La battuta all’albese con reggiano e rucola, L’insalatina sedano robiola e noci, Il tortino di prosciutto e Raschera e Il flan di zucca di Piozzo con vellutata

Primi: Ravioli alla zucca di Piozzo al burro nocciola e I tajarin alla moda di langa

Secondo: Brasato al Barolo con contorni di stagione.

Selezione formaggi “La Bottera” con  mostarde di frutta.

Dolce: Cuore caldo al cioccolato su vellutata alla vaniglia con pesca melba

Vini locali: Vini: Dolcetto di Dogliani e Favorita langhe

Caffè espresso e digestivi

 

Al termine del pranzo, partenza per il rientro ai luoghi di partenza con arrivo previsto serata.

 

LUOGHI DI PARTENZA: 

Domodossola: Piazza stazione alle ore 05.30

Piedimulera: Centro Calzaturiero alle ore 05.40 (min. 6 pax)

Gravellona Toce: rotonda Ipercoop zona cupole alle ore 06.00

Paruzzaro: parcheggio Autoarona alle ore 06.30

Suno: davanti al centro commerciale “Risparmione” alle ore 06.45

 

QUOTA PER PERSONA € 85,00

La quota comprende: viaggio in bus G.T., pranzo in ristorante con bevande, assicurazione e nostro accompagnatore

 

Pagamento: totale all’atto della prenotazione

Penalità in caso di annullamento: totale


Informativa completa per il presente pacchetto viaggio disponibile su richiesta e/o visionabile su sito www.verbanoviaggi.com

Organizzazione tecnica: Verbano Viaggi – www.verbanoviaggi.com

BAVENO: P.zza IV Novembre, 2 Baveno (VB) – Tel. 0323 / 923196

OMEGNA: Via Cavallotti, 8 Omegna (VB) – Tel. 0323 / 641941