DOMENICA 08 NOVEMBRE 2020
Partenza dai luoghi convenuti, soste lungo il percorso arrivo previsto in mattinata. Tempo libero per le visite individuali e per scoprire la cittadina. Padova è una città ricca di storia, tradizione e cultura. E’ difficile dire quale sia il tratto che più rende prestigio alla città di Padova, se quello religioso, quello artistico o quello culturale.
La Basilica di Sant’Antonio è meta di pellegrinaggi da ogni parte del mondo, similmente accade con gli affreschi di Giotto della Cappella degli Scrovegni, per non parlare del prestigioso ateneo, che vide Galileo Galilei tra i suoi docenti. Chi soggiorna a Padova non può negare una visita all’Orto Botanico, al Palazzo del Bo, al Caffè Pedrocchi, a Prato della Valle, la Tomba di Antenore, la Specola, Palazzo Zabarella… per nominarne alcuni. Ma Padova non è solo storia, è anche una città viva e soprattutto piena di giovani! La loro presenza è chiaramente dovuta all’Università (l’Università degli Studi di Padova è una delle più antiche d’Italia e del mondo) e sempre più negli ultimi anni si registra le presenza non solo di studenti italiani, ma anche di studenti stranieri, che grazie al progetto Erasmus sempre più numerosi affollano le piazze dello spritz. Sì perchè il “must” di Padova (e del Veneto in generale) è l’ora dell’aperitivo, che qui è sinonimo di spriz (1/3 selz + 1/3 prosecco + 1/3 Aperol o Campari). Il ritrovo è il mercoledì sera in Piazza delle Erbe, che nelle giornate (meteorologicamente) più belle si affolla anche con diverse centinaia di studenti! Pranzo libero. Nel primo pomeriggio ingresso alla grande mostra dedicata a Van Gogh, dal titolo “I colori della vita“, a cura di Marco Goldin. La mostra raccoglie 125 opere, tra cui 80 di Vincent Van Gogh, e ripercorre la carriera del grande pittore fiammingo attraverso i luoghi che ha rappresentato nella sua carriera e nel rapporto che la natura e gli esterni hanno esercitato su di lui, dagli spazi en plein air dal Belgio all’Olanda, passando per la Francia. Al termine partenza per il rientro con sosta lungo il percorso ed arrivo previsto in serata.

QUOTA PER PERSONA: € 65,00

LUOGHI DI PARTENZA:
Domodossola: Piazza stazione alle ore 05.00
Gravellona Toce: rotonda Ipercoop zona cupole alle ore 05.30
Baveno: Parcheggio Villa Fedora alle 05.40
Paruzzaro: parcheggio Autoarona alle ore 06.00
Suno: centro commerciale risparmione alle ore 06.15

La quota comprende: viaggio in bus G.T, assicurazione ed accompagnatore, ingresso e visita guidata della mostra

Pagamento: totale all’atto della prenotazione 65,00
Penalità in caso di annullamento € 65,00

Fonti immagini fornite dall’ufficio turismo locale/Pixabay immagini libere per usi commerciali/Wikimedia Commons immagini digitali con licenza libera.

Organizzazione tecnica: Verbano Viaggi – www.verbanoviaggi.com
BAVENO: P.zza IV Novembre, 2 Baveno (VB) – Tel. 0323 / 923196
OMEGNA: Via Cavallotti, 8 Omegna (VB) – Tel. 0323 / 641941