Ferragosto a New York
7 Febbraio 2020
Altopiano di Asiago e Bassano del Grappa
7 Febbraio 2020

Viterbo, Bolsena e i tesori della Tuscia

13-15 AGOSTO 2022

PROGRAMMA DI VIAGGIO

SABATO 13 AGOSTO 2022
Partenza dai luoghi convenuti. alla volta della Tuscia (610 km). Soste lungo il percorso e pranzo libero in corso di viaggio. Prima tappa sarà Civita di Bagnoregio. Man mano che ci avvicineremo al borgo medievale ci accorgeremo del paesaggio  irreale, creato dal progressivo sprofondamento del terreno  e dall’ erosione dello sperone di tufo, sul quale resiste, arroccato e isolato, un pugno di case, raggiungibile ormai soltanto a piedi  attraverso  un ardito ponte in cemento  lungo circa 300 metri: la Civita di Bagnoregio. Pochi ma suggestivi sono oggi i resti dell’abitato, un tempo centro politico e religioso di Bagnoregio e luogo natale di San Bonaventura e tutti allineati lungo l’unica via che percorre per intero l’abitato: la severa Porta S. Maria, il Duomo di S. Donato, fino al 1699 cattedrale di Bagnoregio, che custodisce un pregevole crocifisso ligneo del XV sec., l’elegante Palazzo Alemanni-Mazzocchi, il Palazzo Bocca. Proseguimento quindi alla volta di Viterbo sistemazione in hotel 4 stelle. Cena e pernottamento

DOMENICA 14 AGOSTO 2022
Prima colazione in hotel e partenza alla volta di Bagnaia per scoprire Villa Lante (ingresso a pagamento € 5,00), una delle maggiori realizzazioni del Cinquecento italiano. La Villa è costituita da due palazzine gemelle  e da un meraviglioso  giardino all’italiana adornato con fontane e giochi d’acqua. Fiore all’occhiello di Villa Lante è il suo parco che fu votato anni fa come il parco più bello d’Italia grazie ai suoi alberi secolari, ai suoi fiori e alle splendide fontane che creano giochi d’acqua risalenti al 1600. Proseguiamo quindi con Viterbo e visita della che città ha un vasto centro storico di origine medioevale cinto da mura, circondato da quartieri moderni. Viterbo è nota come la “Città dei Papi”: nel XIII secolo fu infatti sede pontificia e per circa 24 anni il Palazzo dei Papi di Viterbo ospitò o vi furono eletti vari Papi. Papa Alessandro IV decise nel 1257 il trasferimento della Curia Papale a Viterbo a causa del clima ostile presente a Roma; La città è famosa per il trasporto della Macchina di Santa Rosa, tradizionale e spettacolare manifestazione che si svolge ogni anno il 3 settembre in onore della Santa patrona: una struttura alta 30 metri e del peso di 52 quintali, viene portata a spalla da cento uomini, i facchini, per le vie abbuiate della città. Pranzo in ristorante in corso di visita. La giornata prosegue con la visita della Necropoli etrusca di Tarquinia (ingresso a pagamento ca 8,00€). La collina dei Monterozzi, lunga circa 6 Km. e sede della principale necropoli cittadina, si estende parallela alla costa tirrenica. Le tombe coprono praticamente tutto il colle, se ne conoscono più di seimila, per la maggior parte camere scavate nella roccia e sormontate da tumuli. La serie straordinaria di tombe dipinte rappresenta il nucleo più prestigioso della necropoli che resta, per questo aspetto, la più importante del Mediterraneo, tanto da essere definita da M. Pallottino “il primo capitolo della storia della pittura italiana”. Rientriamo in hotel per la cena ed il pernottamento.

LUNEDI’ 15 AGOSTO 2022
Prima colazione in hotel. Partenza alla volta di Bolsena per effettuare una navigazione del lago. Salpiamo alla volta della più piccola delle due isole del lago: l’isola Martana, dove si narra fu tenuta prigioniera la Regina dei Goti Amalasunta. Circumnavigando l’isola si potranno ammirare le pareti rocciose vulcaniche, che sul versante nord cadono a picco, ricoperte da una incontaminata vegetazione che rappresenta l’habitat ideale per numerose specie di uccelli migratori e stanziali. Nascoste tra le chiome di pioppi secolari si scoprono le due villette anni 30 e le rovine della torre che forse imprigionò Amalasunta. Navigando verso la seconda isola, la splendida Isola Bisentina, antica residenza estiva papale, si scorge anche il monte Bisenzio, luogo del primo insediamento umano sul lago, per poi rilassarvi durante il tragitto di ritorno a Bolsena. Una volta sbarcati visiteremo Bolsena, quindi il suo centro storico: partendo dalla Rocca Monaldeschi che domina tutto il lago, attraversando i vicoli del centro storico si raggiunge la Basilica di S. Cristina, conosciuta nel mondo cattolico per il “Miracolo del Corpus Domini”. Partenza per il rientro e pranzo libero in corso di viaggio.

N.b. Per motivi operativi l’ordine delle visite può subire variazioni senza alcun preavviso.Non ne verrà comunque alterato il contenuto essenziale

LUOGHI DI PARTENZA:
Domodossola: Autostazione alle ore 05.00
Piedimulera: Centro Calzaturiero alle ore 05.10
Gravellona Toce: rotonda Ipercoop interna zona cupole alle 05.35
Paruzzaro: parking Autoarona alle ore 06.00
Suno: Centro commerciale “Risparmione” alle ore 06.15
Vergiate: Pasticceria Aries alle ore 06.25
Partenza da Verbania, Omegna, Castelletto Ticino: navetta con supplemento € 15,00 a pp**
Partenza da Gattinara, Gallarate, Romagnano, Borgoticino, Varallo P, Grignasco, Novara, Cameri, Galliate, Bellinzago: navetta con supp € 20,00 pp**

QUOTA PER PERSONA € 359,00
Supplemento camera singola € 60,00
Riduzione 3 letto bambino 2-12 anni € 30,00

La quota comprende:
-Viaggio in bus G.T. Con accompagnatore
-n.2 notti in hotel 4 stelle
-Pensione completa dalla cena del primo giorno alla colazione dell’ultimo giorno
-Bevande ai pasti nella misura di ¼ di vino e ½ di acqua a persona
-Navigazione lago di Bolsena
-Visite guidate come da programma

La quota non comprende:
– Quota di iscrizione comprensiva di assicurazione sanitaria ed annullamento (vedi tabella)
– La tassa di soggiorno da pagare in loco
– Le mance e gli ingressi a siti e musei tutto quanto non espressamente indicato
(Ingresso alla Necropoli di Tarquinia € 8,00, Villa Lante € 5,00, ingresso Civita e mininavetta € 5,00)

La quota iscrizione comprensiva di assicurazione medico-bagaglio-annullamento:
viaggi fino a 299 euro, quota di iscrizione € 21,00
viaggi da 300 a 599 euro, quota di iscrizione € 36,00
viaggi da 600 a 999 euro, quota di iscrizione € 56,00
viaggi da 1000 a 1299 euro, quota di iscrizione € 66,00

Pagamenti:
Acconto pari a € 150,00 all’atto della prenotazione
Saldo del viaggio entro il 15 luglio 2022

Penali di annullamento:
Fino a 31 giorni prima della partenza € 150,00 pari all’acconto versato + quota iscrizione
Da 30 giorni a 15 giorni prima della partenza penale € 230,00 + quota iscrizione
Da 14 giorni al giorno della partenza penale totale + quota iscrizione
Termini e condizioni ad integrazione di quanto presente sul catalogo viaggi anno 2022

Informativa completa per il presente pacchetto viaggio disponibile su richiesta e/o visionabile su sito www.verbanoviaggi.com

Organizzazione tecnica: Verbano Viaggi
BAVENO: P.zza IV Novembre, 2 Baveno (VB) – Tel. 0323 / 923196
OMEGNA: Via Cavallotti, 8 Omegna (VB) – Tel. 0323 / 641941